News e Offerte

Detersivi ecologici per il bagno

Detersivi ecologici per il bagno

Negli ultimi anni l’emergenza ambientale è diventata un serio problema da affrontare e, in moltissimi casi, i nostri governi non riescono proprio a mettersi d’accordo su una possibile soluzione. Tocca ai cittadini sensibili, allora, cambiare le proprie abitudini utilizzando soluzioni più compatibili con la fragilità dell’ambiente circostante.

I detersivi che molto spesso utilizziamo per le normali operazioni di pulizia domestica possono essere un veleno terribile per l’ecosistema e questo accade perché in larga parte sono detergenti di natura chimica e artificiale che si riversano nei fiumi e nei mari. Eliminando l’utilizzo di questa tipologia di prodotti, possiamo dare un grosso contributo alla riduzione dei livelli di inquinanamento.

Insomma, è arrivato il momento di utilizzare i detersivi ecologici per il bagno.

Accessori bagno e meccanismi di scarico (17)

Bagno completo (17)

Bianco lucido H 4,5 (1)

Bianco lucido H11 (20)

Bianco lucido H3 (8)

Bianco lucido H5,5 (17)

 

L’auto-produzione dei detersivi

Molti non sanno che la pulizia di bagno e cucina può essere affrontata utilizzando anche detergenti auto-prodotti che non hanno niente da invidiare a quelli che normalmente acquistiamo al supermercato.

Con questa soluzione non solo contribuiremo alla riduzione della diffusione di detergenti chimici nell’ambiente, ma daremo anche un drastico taglio all’uso della plastica che è il principale materiale di cui sono fatti i contenitori dei prodotti in vendita.

Non solo, grazie all’uso di ingredienti naturali miglioreremo anche la salute dei nostri polmoni e della nostra pelle. I detersivi chimici, infatti, rappresentano un pericolo per polmoni e occhi, inoltre, sono la principale causa di irritazione dell’epidermide e provocano allergie e dermatiti molto fastidiose.

Confidando nel vostro amore per l’ambiente e per la salute, di seguito vi riportiamo una serie di consigli per pulire le diverse parti del vostro bagno.

  • Water. Il sanitario più importante e difficile da pulire non richiede necessariamente l’utilizzo di aggressivi detergenti chimici. L’igiene può essere preservata anche grazie ad alcuni accorgimenti che non miglioreranno solo la vostra salute, ma anche la condizione del vostro portafogli. Per pulire il water infatti può essere utilizzata l’acqua di bollitura della pasta con l’aggiunta di aceto o limone, in aggiunta può essere usato il bicarbonato di sodio insieme allo scopino. Ad ogni modo, per igienizzare quotidianamente il bagno è sufficiente usare acqua calda e aceto.
  • Piastrelle. Per preservare la lucentezza e non danneggiare le piastrelle il nostro consiglio è quello di usare il vaporetto, un elettrodomestico elettrico a vapore che igienizza grazie alle alte temperature. In alternativa, se non avete bambini piccoli che gattonano per casa, anche in questo caso l’acqua calda con l’aceto può risolvere moltissimi problemi sia in termini di pulizia che di lucentezza.
  • Rubinetti. Il principale nemico dei rubinetti è ovviamente il calcare, ma non tutti sanno che non c’è affatto bisogno di comprare aggressivi detergenti anticalcare. Anche in questo caso l’aceto può tornarci utile grazie alle sue proprietà corrosive. Per pulire lavandini e rubinetti basterà utilizzare uno straccio imbevuto di aceto bollente e, se il calcare ha ostruito le griglie rompigetto di doccia e rubinetti, sarà sufficiente svitarle e immergerle in una soluzione di acqua e aceto per un’intera notte.

Con pochi semplici consigli, quindi, è possibile fare la propria parte per fermare la distruzione del pianeta e proteggere il futuro dei nostri bambini.

 

Related Posts