Da Fantaceramiche piccoli, ma preziosi suggerimenti su come montare i sanitari sospesi.

Prima di passare alle istruzioni su come montare i sanitari sospesi, va detto che nel settore dell’arredo, oltre alle tantissime novità, negli ultimi anni un numero crescente di persone sta scoprendo i vantaggi di questo tipo di sanitari. I motivi che spingono verso questa scelta sono molteplici, alcuni di tipo pratico come la facilità nelle operazioni di pulizia, altri di tipo estetico. Questo tipo di arredamento per il bagno, insomma, riesce a coniugare funzionalità e design e, addirittura, permette anche di risparmiare una discreta quantità d’acqua ogni volta che utilizziamo lo scarico.

Il montaggio, per questa particolare tipologia di sanitario, è un’operazione davvero importantissima e di norma dovrebbe essere affidata ad un idraulico esperto. Affrontarla con eccessiva superficialità potrebbe causare diversi problemi e un sanitario sospeso montato male perde di colpo tutte le sue buone qualità.  Il rischio, infatti, è quello di compromettere la stabilità con un cattivo fissaggio alla parete. In questi casi potrebbe capitare di percepire qualche dondolio o scricchiolio di troppo ogni volta che ci accomodiamo sul bidet o sul wc.

Cosa occorre per montare i sanitari sospesi?

Difficoltà e imprevisti a parte, tutti possono imparare come montare i sanitari sospesi con un po’ di pazienza, impegno e manualità. Per cominciare bisogna procurarsi gli strumenti e tutto l’occorrente necessario:

  • silicone,
  • una chiave inglese e una pinza,
  • un trapano con una punta specifica per le piastrelle,
  • i fisher a pressione,
  • i sanitari sospesi che vogliamo montare.

Le istruzioni per un corretto montaggio

Una volta chiusa la chiave generale di arresto del contatore dell’acqua, cominciate pure a smontare i sanitari che volete sostituire. Ultimata la rimozione, utilizzate le piastrelle di riserva che avete da parte per coprire i buchi appena creati. Prima di avviare questa operazione, però, è importante coprire il vano circolare dello scarico per evitare che la colla usata per le piastrelle entri nel foro e lo otturi.

Avendo cura di non modificare le tubazioni, a questo punto è possibile avviare la posa dei sanitari sospesi. Con un metro prendete la misure dell’altezza e tracciate un segno con un matita in corrispondenza dei due fori che si trovano dietro al wc o al bidet sospeso. Prendete il trapano e fissate i fisher forniti in dotazione con l’acquisto dei sanitari.

Prima di concludere il lavoro e collegare il nuovo wc allo sciacquone e allo scarico di terra, ricordatevi di rifinire le giunture applicando del silicone sulle piastrelle da coprire. In molti casi, quando si cambiano i sanitari occorre sostituire anche i tubi flessibili se la loro lunghezza non è adeguata. A lavoro concluso, verificate accuratamente che tutto sia funzionante e che non ci siano perdite d’acqua.

Sostegni per sanitari sospesi

Sostegni per sanitari sospesi

L’assistenza telefonica di Fantaceramiche

Per informazioni, consigli e suggerimenti, non esitate a contattare il servizio di assistenza di Fantaceramiche al numero 0761-517751. I nostri esperti sono sempre a vostra completa disposizione per aiutarvi a realizzare il vostro progetto di arredamento.

Scegliere con cura i sanitari sospesi più adatti al vostro bagno

Per evitare ripensamenti, è importante scegliere accuratamente il modello di sanitario che vogliamo montare nella nostra stanza da bagno. Questo perché se il risultato non dovesse essere di nostro gradimento, rischiamo di stressare eccessivamente la parete portante su cui devono essere montati gli articoli acquistati. Il nostro suggerimento è quello di ponderare accuratamente forma, colore e misure utilizzando la scheda tecnica di ciascun prodotto.